Sonda Huygens

Sonda Huygens

La sonda Huygens faceva parte della missione congiunta ESA-NASA Cassini-Huygens su Saturno e la sua luna, Titano.

Sezione mostre:
El Pomar Space Gallery

Accesso eventi:
Aperto al pubblico.

Sonda Huygens

Sonda Huygens

Massa: 701 libbre.
Strumenti principali:
Huygens Atmosferica Struttura dello Strumento
Doppler Vento Esperimento, Descent Imager
Gas Cromatografo Spettrometro di Massa
Aerosol Collezionista
Surface Science Pacchetto
i Responsabili del Programma:
Agenzia Spaziale Europea
Agenzia Spaziale italiana
NASA
Lanciato: 15 ottobre 1997, a bordo di un Titan IV-B dal Launch Complex 40 di Cape Canaveral AFS
Distribuito a Titan: Sonda di separazione, dicembre 25, 2004; atterraggio, gennaio 14, 2005
Produttore: Thales Alenia Space (quindi Aerospatiale)
Scala del Modello: Dimensioni reali

La sonda Huygens faceva parte della missione congiunta ESA-NASA Cassini-Huygens su Saturno e la sua luna, Titano. Huygens fu portato al sistema Saturniano a bordo della sonda Cassini, che continuò a studiare Saturno dopo aver lanciato Huygens nella densa atmosfera di Titano. La missione principale di Huygens, una discesa con paracadute attraverso l’atmosfera di Titano, ha rivelato una densa atmosfera nuvolosa in superficie, spessa circa 20 chilometri, e un sito di atterraggio fangoso con pezzi di ghiaccio d’acqua che nuotano in una foschia di metano. Si ritiene che il tempo di Titano sia caratterizzato da acquazzoni torrenziali e inondazioni improvvise, intervallate da decenni o secoli di siccità; le caratteristiche superficiali includono campi di massi, paludi di sabbia o argilla e numerosi laghi e mari di idrocarburi.

In prestito dal Jet Propulsion Laboratory della NASA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.