Salvare la vista attraverso la ricerca e l’istruzione

Fotorecettori o bastoncelli e coni ci permettono di vedere di giorno o di notte. Le cellule epiteliali o RPE del pigmento retinico nutrono i bastoncelli e i coni. Senza cellule RPE sane le cellule fotorecettori sono danneggiate o muoiono.

Masayo Takahashi: Una volta che le cellule fotorecettori sono state perse, solo il trapianto di cellule guarirà. Ma prima che le cellule del fotorecettore siano danneggiate, possiamo salvare le cellule del fotorecettore trapiantando le nuove cellule epiteliali del pigmento retinico sano.

Narratore: Al Riken Center for Developmental Biology, a Kobe, in Giappone, è stato trovato un modo per creare cellule fotorecettrici umane e cellule RPE da cellule staminali embrionali umane. Stanno lavorando su un modo per purificare le cellule fotorecettori perché alcune di queste cellule possono causare tumori. Uno degli svantaggi del trapianto di cellule ottenute da cellule staminali embrionali è che i destinatari umani dovranno assumere farmaci immuno-soppressivi perché queste cellule provengono da un’altra persona. In uno sviluppo drammatico, la ricerca è in corso per utilizzare le cellule staminali indotte pluri-potenti per il trattamento della degenerazione maculare perché queste cellule sarebbero fatte dalla stessa persona, eliminando la necessità di farmaci immuno-soppressivi e qualsiasi obiezione religiosa. Si spera che gli studi clinici di trapianto di cellule RPE inizieranno entro 3 anni. Per le cellule fotorecettori ci vorrà molto più tempo, si spera entro 10 anni.

Masayo Takahashi: La medicina rigenerativa non è un sogno. All’inizio l’effetto della medicina rigenerativa per le malattie della retina avrà effetto di piccole dimensioni e poi, gradualmente, il trattamento sarà migliorata e sarà uno dei principali trattamenti per la malattia della retina, sono sicuro…

Masayo Takahashi, MD, PhD
Riken Center for Developmental Biology
Laboratorio per la Rigenerazione della Retina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.