Plasma 5 su Arch Linux – Installare e Configurare

Plasma 5 in Arch Linux

Installare Plasma 5 in Arch Linux e si otterrà la migliore combinazione di potenza di Arch Linux combinato con la produttività di Plasma 5 ambiente desktop.

In questo post, imparerai come installare Plasma 5 desktop su Arch Linux e anche come configurarlo per le tue esigenze. Tra tutte le distribuzioni disponibili con Plasma 5, Arch Linux fornisce l’ultimo e il più flessibile Plasma 5 desktop. Penso che solo KDE Neon può competere con Arch Linux Plasma 5 esperienza.

Se non hai ancora installato Arch Linux, ho mostrato come installare Arch Linux passo dopo passo.

Installare Plasma 5 in Arch Linux

Plasma 5 opzioni di installazione

In Arch Linux, è possibile installare Plasma 5 in tre modi:

  • plasma
  • plasma-meta
  • plasma-desktop

Personalmente, Io di solito l’installazione di un minimo di Plasma 5 desktop e poi aggiungere i pacchetti se ho bisogno di loro.

In primo luogo, è possibile installare il pacchetto di gruppo plasma. Installerà il desktop Plasma 5 completo che include circa 40 pacchetti. Questa opzione è probabilmente la più ottimale e flessibile. Si seleziona ciò che i pacchetti plasma group che si desidera installare e successivamente è possibile rimuovere qualsiasi pacchetto, se si desidera.

sudo pacman -S plasma
1.- Installazione Plasma con plasma package
Installazione Plasma con plasma package

La seconda opzione è installare plasma-meta. Installa gli stessi pacchetti della prima opzione, ma unisce tutti i pacchetti insieme come dipendenze e quindi è meno flessibile. Il vantaggio è tuttavia che se il meta pacchetto stesso viene aggiornato con nuovi pacchetti questi pacchetti verranno installati automaticamente durante l’aggiornamento.

sudo pacman -S plasma-meta
2.- Installazione plasma con plasma-meta package
Installazione plasma con plasma-meta package

L’ultima opzione è installare plasma-desktop. Questa opzione installa molto minimale Plasma desktop. Include solo un set di pacchetti chiave per far funzionare KDE Plasma 5. Non include nemmeno un file manager.

sudo pacman -S plasma-desktop
3.- Installazione di Plasma con plasma-desktop package
Installazione di Plasma con plasma-desktop package

Date queste tre opzioni, consiglierei di installare plasma-meta per gli utenti che amano la via più breve e non si preoccupano se ci sono alcuni pacchetti extra sul sistema che non sono usati da un utente. Se vuoi il pieno controllo di ciò che installi e preferisci mantenerlo semplice, installa il minimo plasma-desktop e poi costruisci. Questo è ciò che farebbe un utente avanzato. La prima opzione per installare il gruppo plasma è intermedia tra gli altri due.

Installazione minima di Plasma 5

Procederò con l’opzione di installazione minima. In questo modo si costruisce un sistema che si desidera e si ottiene tutto il vantaggio di mantenere il sistema minimo e quindi il sistema sarà molto veloce. Ad esempio, il mio sistema con Plasma 5 si avvia in meno di 10 sec e utilizza meno di 500 Mb di RAM.

il Mio Plasma utilizza meno di 500 mb di RAM
il Mio Plasma utilizza meno di 500 Mb di RAM

Se non si dispone di un display server installato su di voi Arch Linux, è necessario installare xorg e xorg-xinit.

sudo pacman -S xorg xorg-xinit
Installare xorg e xorg-xinit pacchetti
Installare xorg e xorg-xinit pacchetti

Allora avete bisogno di creare il X file di inizializzazione. Ha il nome .xinitrc e inserito nella tua home directory. Il contenuto del file è “exec startkde”.

echo "exec startkde" > ~/.xinitrc
Creazione di file xinitrc
Creazione di file xinitrc

Infine, si installa plasma-desktop.

sudo pacman -S plasma-desktop
Installazione di plasma-desktop
Installazione di plasma-desktop

Ho installato SDDM come display manager. E abilitato in systemd.

sudo pacman -S sddm
Installazione e abilitazione di ssdm
Installazione e abilitazione di ssdm

Installa alcune applicazioni chiave

Ora, installiamo alcune applicazioni chiave che uso sul mio desktop minimal Plasma 5.

Ho installato Konsole, che è un emulatore di terminale, Dolphin-un file manager, Firefox come browser web e Kate come editor di testo. Ho anche personalizzato il mio file manager Dolphin e abilitato lo scorrimento fluido in Firefox.

sudo pacman -S konsole dolphin firefox kate
Alcune applicazioni installate
Alcune applicazioni installate

probabilmente vorrei installare le GTK Plasma 5 tema e il suo strumento di configurazione:

sudo pacman -S breeze-gtk breeze-kde4 kde-gtk-config
L'installazione di debole-tema sul Plasma 5
Installazione di debole-tema sul Plasma 5

Questi sono i pacchetti che forniscono un aspetto unificato per le applicazioni GTK nel Plasma 5 desktop. Ad esempio, questo è il modo in cui l’applicazione GTK GIMP appare in ambiente KDE senza questi pacchetti.

GIMP prima di configurare l'aspetto GTK su Plasma 5
GIMP prima di configurare l’aspetto GTK su Plasma 5

Ed è così che appare con questi pacchetti installati e configurati.

GIMP dopo aver configurato l'aspetto GTK su Plasma 5
GIMP dopo aver configurato l’aspetto GTK su Plasma 5

Quando hai installato questi pacchetti, vai su Impostazioni → Stile applicazione e in Stile applicazione GNOME imposta i temi Breeze in tutti i campi.

Configurazione dello stile applicazioni GNOME
Configurazione dello stile applicazioni GNOME

Ora, tutte le applicazioni GTK appariranno native in Plasma 5.

Un’altra opzione a tema che vorrei condividere con voi è come rendere la schermata di login avere un aspetto Plasma 5. Io uso SDDM manager, che è raccomandato per Plasma 5. Ecco come appare di default. Non è molto bello.

SSDM aspetto predefinito
SDDM aspetto predefinito

Per abilitare il tema Breeze per SDDM, è necessario modificare il file di configurazione SDDM. Digita il tuo terminale:

sudo nano /etc/sddm.conf

E nel nome del tema corrente, impostare il nome del tema su breeze.

Impostazione del tema Breeze su SSDM
Impostazione del tema Breeze su SDDM

Premere Ctrl + O per salvare e Ctrl + X per uscire. Quindi, riavviare.

Ora, la schermata di accesso sembra molto meglio:

SDDM con Breeze theme
SDDM con Breeze theme

Infine, installare kdeplasma-addons. Eseguire:

sudo pacman -S kdeplasma-addons
Installazione di alcuni addon a Plasma 5
Installazione di alcuni addon a Plasma 5

Esso contiene molti widget Plasma e plugin che miglioreranno la vostra esperienza Plasma.

Installa strumenti di connessione

In questa sezione configurerò Plasma 5 per rendere disponibili le connessioni di rete.

Innanzitutto, installa i pacchetti networkmanager e plasma-nm.

sudo pacman -S networkmanager plasma-nm
Installa alcuni pacchetti per ottenere la rete su Plasma 5
Installa alcuni pacchetti per ottenere la rete su Plasma 5

Penso che sia ovvio che networkmanager è un’applicazione di network connection manager. Il pacchetto plasma-nm è un’applet di KDE per gestire le connessioni di rete.

Quindi è necessario abilitare networkmanager. Se si dispone di altri servizi di rete abilitati. Disabilitali. Ho usato dhcpcd durante la mia installazione. Quindi, lo disabilito:

sudo systemctl stop dhcpcdsudo systemctl disable dhcpcd
la Disattivazione di dhcpcd
Disabilitare dhcpcd

Quindi, attivare il NetworkManager in systemd:

sudo systemctl enable NetworkManagersudo systemctl start NetworkManager
Abilitazione e di partenza NetworkManager
Attivazione e avvio di NetworkManager

Dopo il riavvio del computer, si dovrebbe vedere l’applet rete in vostro vassoio del sistema.

Per il supporto Bluetooth, è necessario installare bluez e bluez-utils pacchetti. Non ho un Bluetooth, quindi non posso mostrarti come configurarlo. Vi rimando al Wiki Arch per questo.

Se usi una VPN, devi capire che tipo di VPN usi e installare alcuni di questi pacchetti: networkmanager-openvpn, networkmanager-openconnect, networkmanager-vpnc, networkmanager-pptp,networkmanager-strongswan,networkmanager-l2tp.

Il mio provider VPN utilizza Cisco VPN e io uso openconnect per configurarlo. Quindi, installo openconnect e networkmanager-openconnect.

sudo pacman -S openconnect networkmanager-openconnect
Installazione di openconnect per utilizzare la mia VPN
Installazione di openconnect per utilizzare la mia VPN

Quindi, posso andare alle impostazioni di rete e configurare la mia VPN. Credo che funzioni allo stesso modo per altri servizi VPN.

Installa il controllo del volume audio

Il desktop minimal Plasma 5 non dispone di un controllo del volume nella barra delle applicazioni. Installiamolo.

Per questo è necessario avere PulseAudio installato. Inoltre, per alcuni formati multimediali potrebbe essere necessario GStreamer Multimedia Framework. GStreamer è un quadro multimediale per decodificare i file multimediali per l’elaborazione e la riproduzione.

È necessario installare semplicemente il pacchetto plasma-pa, che è un’applet per la gestione del volume audio utilizzando PulseAudio.

Insatll plasma - pa pacchetto per ottenere un semplice controllo del volume
Installazione di plasma-pa pacchetto per ottenere un semplice controllo del volume

Disconnettersi e accedere, e si avrà un controllo del volume nella barra delle applicazioni.

Visualizzazione del controllo del volume
Visualizzazione del controllo del volume

Installa le applicazioni specifiche di KDE e desktop essential

Questo è ciò che installo sul mio sistema e penso che qualsiasi desktop dovrebbe avere la maggior parte di queste app.

sudo pacman -S ark libreoffice-fresh okular kinfocenter kwalletmanager kompare kfind ktorrent gwenview kipi-plugins digikam spectacle kcolorchooser kruler amarok vlc speedcrunch redshift 
Installare alcune applicazioni utili per me
Installare alcune applicazioni utili per me

In questo caso, ho installato:

Arca – è uno strumento per lavorare con gli archivi.

Arca
Arca

Kinfocenter-Si tratta di un semplice strumento che ti dà le informazioni sul sistema.

Kinfocenter per mostrare le informazioni di sistema
Kinfocenter per mostrare le informazioni di sistema

Kwalletmanager-è lo strumento di impostazione per il vostro kwallet. Se non lo sai, kwallet è uno strumento di gestione dell’autenticazione di KDE. Memorizza le password sul sistema.

KDEWallet su plasma 5
KDEWallet su plasma 5

Gwenview – È un visualizzatore di immagini di KDE.

Gwenview-Visualizzatore di immagini
Gwenview-Visualizzatore di immagini

Raccomando anche l’installazione di kipi-plugins. Kipi-plugins è l’insieme di plugin che estendono le funzionalità di gwenview e digiKam.

Plugin Kipi per estendere la funzionalità Gwenview
Plugin Kipi per estendere la funzionalità Gwenview

Se hai una grande libreria di foto, ti piacerebbe anche digiKam. È un’applicazione molto potente per la gestione delle foto di KDE.

Digikam è fantastico per gestire le foto
Digikam è fantastico per gestire le foto

Naturalmente, se hai bisogno di fare qualsiasi manipolazione delle immagini, non c’è uno strumento migliore di GIMP.

GIMP il miglior programma per manipolare l'immagine su Linux
GIMP il miglior programma per manipolare l’immagine su Linux

Spectacle – un programma di utilità Screenshot di KDE.

Spectacle è un bel strumento per fare screenshot
Spectacle è un bel strumento per fare screenshot

Se si lavora con la grafica troverete anche utile kcolorchooser e Kruler.

È possibile utilizzare Kcolorchooser per ottenere il codice HTML per qualsiasi colore sullo schermo.

KColorchooser per ottenere codice HTML di molti colori
KColorchooser per ottenere codice HTML di molti colori

Kruler può essere utilizzato per misurare qualsiasi cosa sullo schermo.

Kruler sul plasma 5
Kruler sul plasma 5

Libreoffice-fresh – è un abito da ufficio. Penso che LibreOffice sia il migliore. Ma puoi installare qualsiasi altro programma di office. Ad esempio, molte persone preferiscono wps-office. Puoi installarlo dall’AUR.

LibreOffice è la migliore suite ofimatic in Linux
LibreOffice è la migliore suite ofimatic su Linux

Okular-un visualizzatore PDF di KDE. Penso che Okular sia il miglior visualizzatore di PDF su Linux.

Okular è il miglior lettore di PDF in Linux
Okular è il miglior lettore di PDF su Linux

Amarok-Lettore musicale KDE. Il lettore musicale è una questione di gusti. Mi piace Amarok. La migliore alternativa a mio avviso sarebbe Clementine. Ma ci sono molte altre opzioni.

Lettore musicale Amarok
Lettore musicale Amarok

VLC-Beh, è il miglior lettore video open source.

VLC il miglior lettore multimediale su Linux
VLC il miglior lettore multimediale su Linux

Speedcrunch-calcolatrice complessa. Se hai bisogno di fare compiti semplici come addizione, divisione, ecc., puoi usare il plugin Plasma search con Alt+F2 e poi fare qualsiasi calcolo. Ma per la matematica più seria, speedcrunch è il migliore a mio avviso.

Speedcrunch un grande strumento per la matematica
Speedcrunch un grande strumento per la matematica

Redshift-Redshift è probabilmente un must have applicazione in qualsiasi desktop. Cambia la temperatura dello schermo in base al tempo. I colori dello schermo sono freddi durante il giorno e caldi di notte. È molto buono per i tuoi occhi. Riduce l’affaticamento degli occhi e migliora il sonno se ci si siede davanti al computer durante la notte. Nota, per KDE è anche necessario installare redshift Plsama 5 widget. È disponibile nell’AUR.

Ci sono alcune altre applicazioni che uso, ma penso che non siano necessarie per i molti utenti.

kompare-un’ottima applicazione KDE per confrontare i file di testo.

Kompare è utile per confrontare file di testo
Kompare è utile per confrontare file di testo

kfind – un’applicazione per trovare file / cartelle. È poco esteso rispetto alla ricerca all’interno di Dolphin file manager.

KFind per trovare file su Plasma 5
KFind per trovare file su Plasma 5

ktorrent – un’applicazione torrent di KDE. Se lo fai download utilizzando torrent, ktorrent è una grande applicazione torrent.

Ktorrent una bella applicazione per scaricare torrent
Ktorrent una bella applicazione per scaricare torrent

Quindi, questi sono i programmi che penso saranno i più utili per la maggior parte degli utenti.

Conclusione

Per concludere, vorrei ricordare che Plasma 5 ha anche molti strumenti per configurare il sistema con interfaccia grafica. Ad esempio, è possibile configurare SDDM graficamente se si installa sddm-kcm pacchetto. Ma preferisco mantenere le cose semplici. Ho bisogno di configurare SDDM solo una volta. Quindi, posso farlo modificando direttamente il file di configurazione, e probabilmente non lo toccherò mai più. Quindi, non c’è motivo di gonfiare il sistema con il pacchetto sddm-kcm.

Ricorda, più semplice è il tuo sistema, meno è probabile che le cose si rompano.

Puoi imparare altre cose da fare dopo aver installato Linux.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.