Muoversi in un momento difficile

Come tutti sappiamo, e la maggior parte di noi ha sperimentato almeno una volta, muoversi nei momenti migliori è difficile. Così, quando si aggiunge lo stress emotivo in più di un grande cambiamento di vita, come un divorzio, morte o crisi economica, una mossa può essere un punto di rottura. La parte difficile è che molte persone in questa situazione devono muoversi—al contrario di voler—a causa delle ragioni di cui sopra. Sentendo che non hanno scelta nella loro decisione di muoversi, molti sentono che le loro vite stanno girando fuori controllo.

Se ti trovi in questa situazione e una mossa è qualcosa che devi fare, allora ci sono alcuni suggerimenti da considerare per aiutarti in questo momento estremamente difficile. E ricorda, non ti stai solo trasferendo in una nuova casa, ti stai trasferendo in una nuova vita.

Minimizza

Di solito, quando qualcuno si muove, suggeriamo di sbarazzarsi di tutto ciò che non hanno usato nell’ultimo anno per ridurre al minimo la quantità di cose che devono spostare. Per le persone che stanno attraversando un trauma emotivo e una mossa, suggeriamo il contrario.

Quando le emozioni sono coinvolte, le nostre cose personali tendono a confortarci e farci sentire più sicuri, specialmente quando le nostre vite si sentono come se fossero tutt’altro che sicure. Prendi quello che ti serve per aiutarti a superare. Se hai difficoltà a prendere una decisione sull’opportunità di spostare qualcosa o meno, spostalo e prendi la decisione in un secondo momento quando ti senti pronto. L’ultima parola su questo è, fare quello che devi fare per ottenere attraverso.

Cerca di non prendere decisioni avventate

Mentre è bello ascoltare i tuoi sentimenti, buttare fuori la lavastoviglie perché il tuo ex partner l’ha acquistata per te per il tuo anniversario potrebbe non avere il senso più economico, anche se venderla potrebbe! Prima di buttare via tutto ciò che è collegato a un brutto ricordo (l’opposto del primo suggerimento), fai un passo indietro e considera se è qualcosa con cui davvero non puoi vivere. Se non puoi—davvero non puoi—sbarazzartene.

Non prendere queste decisioni per dispetto. Di solito, queste decisioni finiscono per essere deplorate. Se, tuttavia, non riesci a guardare qualcosa perché evoca emozioni difficili e sai che ti sentiresti meglio se quell’oggetto fosse fuori dalla tua vita, allora, con tutti i mezzi, vendilo, donalo o distruggilo.

Chiedi aiuto

Il nostro orgoglio può essere un tale ostacolo a volte, facendoci sentire come dovremmo essere in grado di gestire la situazione da soli. Muoversi è una delle cose più difficili che tu abbia mai fatto—trasferirsi in una nuova vita è ancora più difficile. Quindi, non sentirti in imbarazzo a chiedere aiuto. Le persone intorno a te spesso si sentono così impotenti mentre ti guardano lottare attraverso quel chiedere loro di fare qualcosa per te non solo può aiutarti ma può anche farli sentire utili. Tutti vincono!

Quindi, se hai bisogno di svolgere alcune attività, o hai bisogno di aiuto per imballare o ordinare le cose o hai bisogno di una babysitter, chiedi ai tuoi amici, familiari e vicini. Se hai difficoltà a prendere una decisione sulla mossa o sulle scelte che stai per fare, parlane con un amico o un consulente, qualcuno che ha a cuore il tuo interesse. Un aiuto professionale può essere un supporto molto necessario durante periodi come questo; possono aiutare a chiarire la tua situazione e aiutarti a prendere alcune decisioni difficili.

Sii buono con te stesso

Iniziare una nuova vita è emotivamente e fisicamente drenante. Sii buono con te stesso durante questo periodo. Se sei stanco, dormi bene; se vuoi del tempo da solo, dalo a te stesso. Vai a prendere i capelli in stile o ottenere un massaggio o prendere un po ‘ di tempo per guardare un film o due, anche se si sente come c’è così tanto da fare. Dandoti ciò di cui hai bisogno, ti stai permettendo di guarire.

Ricorda, ti sentirai stanco, esausto e svuotato. Fa parte del processo, quindi smetti di essere duro con te stesso, chiedi aiuto e parla con qualcuno. Soprattutto, fai un respiro profondo, abbraccia i tuoi figli e sappi che la tua vita migliorerà—ci vuole solo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.