L’analista e uomo d’affari ESPN Jay Williams si adatta durante il coronavirus, discute il piano della nave da crociera NBA

Benvenuti

cercando di navigare le sue attività e il suo ESPN + mostrano la sala riunioni durante il coronavirus. Foto di Willy Sanjuan/Invision / AP

Willy Sanjuan / Invision / AP

Come qualsiasi altro piccolo imprenditore durante questo periodo coronavirus, Jay Williams si trova ad affrontare una tonnellata di incertezza.

Uno stakeholder di minoranza nella cabina, un ristorante e un bar nella sezione Alphabet City dell’East Village di Manhattan, Williams e alcuni dei suoi amici intimi che possiedono il posto hanno deciso di chiudere lo stabilimento quando New York ha chiuso tutte le attività non essenziali il 22 marzo.

“Abbiamo deciso di non seguire la rotta DoorDash”, ha detto Williams al telefono la scorsa settimana, “solo perché avevamo una cucina piuttosto piccola e non pensavamo di poter scalare abbastanza velocemente per ottenere la quantità massima di ordini.”

E come molti proprietari di piccole imprese, Williams e il suo team sono ancora in attesa sulla sua domanda di prestito di piccole imprese per il programma di protezione stipendio. Vorrebbe mantenere il maggior numero possibile di dipendenti, ma l’affitto a New York è costoso e il ristorante non genera entrate.

“È un momento difficile”, ha detto.

ESPN College GameDay

Foto di Giovanni Weast/Getty Images

Getty Images

Molti possono conoscere il 38-year-old Williams, il suo annunciato carriera al Duca, dove ha aiutato i Blue Devils vincere il 2001 campionato nazionale e ha continuato a diventare il 2 ° scelta assoluta del 2002 Draft NBA con i Chicago Bulls. Ma un orribile incidente motociclistico del 2003 ha essenzialmente concluso la sua promettente carriera dopo una sola stagione.

Mentre la maggior parte delle persone sarebbe stata completamente deragliata da un evento così traumatico, il nativo del New Jersey si è lentamente reinventato, usando la sua personalità in uscita e la sua laurea in affari Duke per avventurarsi in trasmissioni e varie attività imprenditoriali. È un analista di basket universitario e NBA per ESPN, incluso un ruolo nel popolare roadshow del College GameDay della rete. Ospita anche uno show ESPN+ e una piattaforma di business sportivo chiamata The Boardroom, dove lui, Kevin Durant e l’agente e business manager di Durant Rich Kleiman si incontrano e parlano con vari atleti e dirigenti aziendali.

Mentre lo spettacolo ruota per concentrarsi maggiormente su COVID-19, con una tregua necessaria per concentrarsi sulla popolarissima serie di documentari di Michael Jordan di ESPN The Last Dance, Williams si sta concentrando maggiormente sul lato umano delle cose.

“Devo letteralmente guardare gli affari da un POV completamente diverso”, ha detto.

Williams ricorda di aver visto il discorso di Mark Cuban sullo Squawk Box Show della CNBC su come le aziende dovranno ora operare con un diverso ethos di guida mentre l’economia diventa storicamente stagnante e volatile.

“Questo sarà un momento in cui il capitalismo diventerà compassionevole”, ha detto Williams, citando Cuban. Le relazioni umane costruite più intorno relatability e l’empatia è ciò che sta andando a collegare le imprese ai loro consumatori al giorno d’oggi, egli crede.

Che si estende anche al mondo dello sport. Ha dato l’esempio del cornerback dei Los Angeles Rams Jalen Ramsey, che sta cercando una massiccia estensione del contratto per essere pagato come il giocatore d’élite che è.

“È facile quando sei in quel mondo dire ‘ehi guarda, voglio essere pagato quello che vale la mia pena’”, ha detto Williams. “Viviamo in una società capitalista, quindi il 99% delle volte è quello che diresti. Ma questo 1% durante una pandemia, è così facile tornare indietro e dire che è quello che valgo. Ma poi quando si inizia a guardare alla periferia di ciò che sta realmente accadendo nella vita di tutti i giorni, si vede che la gente di tutti i giorni stanno lottando per posti di lavoro e tagli salariali.”

Mentre decine di milioni di americani denunciano la disoccupazione, le leghe sportive di tutto il mondo stanno cercando di capire come riaprire e iniziare o salvare le rispettive stagioni. Williams era in tutto ESPN e altri punti vendita sportivi poche settimane fa per discutere il suo piano di navi da crociera, dove squadre, giocatori e le loro famiglie immediate avrebbero messo in quarantena, isolarsi e giocare la stagione in alto mare. Ma per questo o qualsiasi altro piano per andare ovunque, ci deve essere test di massa e accessibili disponibili.

“Per qualsiasi campionato, devi pensare al fatto che ipoteticamente, come potrebbe apparire quell’incubo di PR”, ha detto Williams. “Per dire,’ ok ho intenzione di ottenere 1.000 o 10.000 test’ in modo che i nostri atleti d’élite possano giocare mentre abbiamo persone comuni che stanno morendo perché abbiamo test inadeguati, questo è un problema.”

Oltre a ottenere più test anticorpali e in attesa che i casi negli Stati Uniti diminuiscano significativamente, i giocatori devono anche decidere se i rischi superano i premi.

” Mia moglie e mia figlia vengono prima di tutto. Non è nemmeno una domanda”, ha detto Williams, facendo eco alla risposta della popolare superstar WWE Roman Reigns, che ha saltato il weekend di punta di WrestleMania all’inizio di questo mese come sopravvissuto al cancro immunocompromesso. “E se fossi un giocatore che guadagna x quantità di denaro, e ho ottenuto il 90% del mio stipendio prima che la NBA avesse la sua riduzione, non lo so se voglio solo lasciare la mia famiglia per un mese e mezzo nel clima di oggi per andare a giocare a basket. Direi di no.”

Quindi le leghe e le imprese devono considerare così tante cose quando si tratta di riaprire le rispettive industrie in modi sicuri e sostenibili, ha detto Williams. Avrà un impatto eredità di imprenditori, commissari sportivi come Adam Silver della NBA e funzionari governativi. Ma dato dove siamo oggi, Williams non è sicuro che la campagna NBA 2019-2020 riprenderà mai.

“Non so dove saremo tra un mese, quindi sicuramente non voglio dire che non avremo una stagione”, ha detto, “ma penso che alcune cose dovrebbero muoversi drasticamente in una direzione diversa per me dire che stiamo arrivando in un posto dove potrebbe essere sicuro.”

Ottieni il meglio di Forbes nella tua casella di posta con gli ultimi approfondimenti di esperti di tutto il mondo.

Seguimi su Twitter.

Caricamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.