Distribuzione proprietà in North Carolina è Equitable Distribution

North Carolina riconosce anche proprietà separata, che è proprietà che appartiene a uno dei coniugi e non l’altro. Proprietà separata comprende:

  • proprietà Ereditata, come il denaro o immobili
  • beni acquisiti prima del matrimonio—compresi i beni immobili, conti bancari, e veicoli
  • Regali di un coniuge da parte di una terza persona, anche se i regali da un coniuge all’altro sono coniugali attività

Se un bene è stato acquistato prima del matrimonio e vi è un aumento in valore a causa del lavoro da parte dell’altro coniuge, l’aumento di valore possono essere considerati beni coniugali, ma il bene rimane di proprietà a parte. La proprietà separata può diventare proprietà coniugale. Ad esempio, se viene utilizzato a beneficio di entrambi i coniugi, può quindi essere considerato un dono al matrimonio.

È importante notare che la Carolina del Nord non concede matrimoni di common law. Le coppie non sposate che vivono insieme non hanno diritto agli stessi diritti legali delle coppie sposate. Ciò include i diritti di distribuzione della proprietà se la coppia si separa. Un modo per evitare questi problemi è di decidere prima di andare a vivere insieme quale percentuale della proprietà ogni partner possiede. Secondo la legge della Carolina del Nord, le coppie non sposate possono essere designate come inquilini congiunti o inquilini in comune. Mentre gli inquilini comuni condividono la proprietà allo stesso modo, gli inquilini in comune possiedono ciascuno una percentuale specifica della proprietà.

Un’altra considerazione significativa nella distribuzione equa è il reddito da pensione, come IRA, piani pensionistici e piani 401(k). Spesso, conti pensionistici hanno soldi in loro che è separato-contribuito prima del matrimonio o dopo la separazione—così come coniugale—contribuito durante il matrimonio. Anche gli utili o le perdite sui conti pensionistici dovuti alle forze di mercato sono divisibili tra i coniugi ed è importante capire come funziona la legge in questo settore. Vedi sotto per ulteriori informazioni sui conti pensionistici.

Determinare ciò che è equo

Ci sono diversi fattori che la corte utilizza per determinare ciò che è equo, tra cui—

  • Per quanto tempo la coppia è stata sposata
  • L’età e la salute fisica ed emozionale di ogni
  • Il reddito o proprietà di ciascun coniuge ha portato al matrimonio
  • Il tenore di vita durante il matrimonio
  • situazione Economica di ciascuna delle parti al momento della divisione
  • Reddito e la capacità di guadagno di ogni, tra cui l’istruzione e la formazione
  • contributi Diretti all’aumento di valore dell’separato proprietà
  • conseguenze Fiscali per ciascuna delle parti
  • valore Attuale della proprietà
  • Esigenze del coniuge che ha la custodia dei bambini
  • obblighi di Assistenza, per la prima del matrimonio
  • Aspettativa di previdenza, che sono di proprietà separata
  • Aspettativa di previdenza, che sono beni coniugali
  • Liquido o non liquidi la natura della proprietà
  • Difficoltà nella valutazione di interesse in un business
  • Condotta da una parte che riguarda la condizione economica del matrimonio—economico errore (vedi di seguito)
  • Qualsiasi altro fattori che la corte può ritenere rilevanti

Contattaci al 919-783-9669 oggi per scoprire come possiamo aiutare con le vostre esigenze di distribuzione di proprietà.

Comportamenti come l’adulterio, la violenza domestica, l’abbandono e l’abuso di alcol e droghe non sono rilevanti nel determinare un’equa divisione dei beni coniugali. Anche se un coniuge ammette di aver impegnato in uno o tutti questi comportamenti, lui o lei potrebbe ancora avere diritto al 50 per cento o più della proprietà coniugale. I comportamenti economici-colpa economica – sono rilevanti. Ad esempio, se un marito trasferisce la proprietà coniugale alla sua amante immediatamente prima di separarsi da sua moglie, la legge dice che questo è un difetto economico, e questa condotta è considerata dal tribunale nel decidere su un’equa divisione della proprietà.

Distribuzione di proprietà—conti pensionistici

Inclusi nella distribuzione di proprietà sono piani pensionistici, piani pensionistici, investimenti, azioni, obbligazioni, ecc. acquisito durante il matrimonio. Nella maggior parte dei casi, un coniuge divorziato ha bisogno di un ordine del tribunale per raccogliere sul reddito di pensione di un ex-coniuge in futuro.

Distribuzione di proprietà in divorzio, tra cui la valutazione piani di pensionamento, può essere estremamente complessa. Esistono molti tipi diversi di piani con diverse interpretazioni della legge, che richiedono la stesura di documenti in modo specifico e con diverse conseguenze fiscali. Per alcuni piani, gli ordini devono essere approvati dall’amministratore del piano oltre al tribunale affinché siano esecutivi. Poiché i problemi possono essere complessi, è meglio assumere un avvocato per proteggere i tuoi diritti e garantire che i documenti siano adeguatamente preparati.

Le informazioni fornite di seguito sono un’ampia panoramica dei diversi metodi con cui sono divisi i piani di pensionamento. Contatta un avvocato presso Haas & Associates, P. A. per informazioni specifiche sulla tua situazione.

Ordini del tribunale

Un ordine di relazioni interne (DRO) viene utilizzato per i piani del governo statale, come quelli che coprono insegnanti, dipendenti statali e pensionati del governo locale.

Un qualificato Domestic Relations Order (QDRO) viene utilizzato per ERISA—Employee Retirement Income Security Act del 1974—piani di pensionamento come piani di risparmio fiscale differita, e la maggior parte delle grandi aziende’ 401(k) o piani pensionistici.

Un ordine del tribunale accettabile per l’elaborazione (COAP) è talvolta indicato come un ordine del tribunale qualificato. Questi ordini sono utilizzati per i dipendenti del governo federale che sono membri del sistema pensionistico del servizio civile (CSRS) o del sistema pensionistico dei dipendenti federali (FERS). Quando viene redatto un ordine del tribunale accettabile per l’elaborazione, i benefici mensili sono pagati al beneficiario alternativo—ex coniuge-quando il partecipante/dipendente va in pensione e continuano ad essere pagati per la vita del partecipante/dipendente. Se il beneficiario supplente-ex coniuge – ha diritto a una rendita Ex coniuge superstite (concordato da entrambe le parti o tribunale ordinato), la rendita mensile inizia quando il partecipante/dipendente muore e continua per la vita del beneficiario supplente—ex coniuge.

Un ordine della Divisione pensionistica militare (MPDO) si applica alle prestazioni fornite dal sistema pensionistico militare ai membri dei servizi in uniforme.

DROs e QDROs sono i tipi più comuni di ordini utilizzati nell’equa distribuzione delle prestazioni pensionistiche. Un DRO o QDRO è un ordine del tribunale che istruisce l’amministratore del piano di pagare un beneficiario alternativo—l’ex coniuge—una parte delle prestazioni pensionistiche maturate dall’altro coniuge. Ogni tipo di piano ha le proprie linee guida e metodi per distribuire i benefici. Di seguito è riportata una discussione sui vari tipi di piani e sul modo in cui distribuiscono i benefici tra le parti divorziate.

ERISA-defined benefits plans

Un ERISA—Employee Retirement Income Security Act del 1974—defined benefit plan è un piano di pensionamento privato istituito da una società, sindacato o persona che fornisce un partecipante/dipendente con un reddito mensile per la vita al momento del pensionamento.

Quando viene redatto un QDRO per un piano ERISA, le prestazioni possono essere pagate al beneficiario alternativo (ex coniuge) quando il dipendente/partecipante (altro coniuge) raggiunge la prima età pensionabile o quando effettivamente va in pensione o in qualsiasi momento intermedio (a seconda dell’ordine). Il beneficio è distribuito in pagamenti mensili per la durata del partecipante o del beneficiario alternativo (a seconda di come è stato scritto l’ordine).

ERISA-defined contribution plans

Si tratta di un piano di risparmio privato, fiscale differita istituito da una società, sindacato o persona che fornisce un reddito a un partecipante/dipendente al momento del pensionamento. Gli esempi includono qualsiasi piano di risparmio, piano di partecipazione agli utili o piano di azionariato dei dipendenti sponsorizzato da una società, come un piano di società 401(k) a cui il dipendente ha contribuito, indipendentemente dal fatto che la società corrispondesse al contributo.

Poiché questi piani hanno un valore effettivo in un dato momento, le prestazioni possono essere pagate in una somma forfettaria al beneficiario alternativo—ex coniuge-immediatamente, quando il partecipante/dipendente raggiunge la sua prima età pensionabile, o in qualsiasi altro momento come consentito dal piano.

La distribuzione equa è un’area complessa del diritto ed è importante essere informati. Gli avvocati esperti di diritto di famiglia di Haas & Associates, P. A. possono guidarti attraverso il processo legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.