Baseband Unit

Baseband si riferisce alla gamma di frequenza originale di un segnale di trasmissione prima che sia modulato. Baseband può anche riferirsi a un tipo di trasmissione di dati in cui i dati digitali o analogici vengono inviati su un singolo canale non multiplex.

Un’unità in banda base (BBU) è un’unità che elabora la banda base nei sistemi di telecomunicazione. Una tipica stazione di telecomunicazioni wireless è costituita dall’unità di elaborazione in banda base e dall’unità di elaborazione RF (remote radio unit – RRU). L’unità in banda base è posizionata nella sala attrezzature e collegata con RRU tramite fibra ottica. La BBU è responsabile della comunicazione attraverso l’interfaccia fisica. Un BBU ha le seguenti caratteristiche: design modulare, dimensioni ridotte, basso consumo energetico e può essere facilmente implementato.

Un BBU in un sito di celle telefoniche cellulari è costituito da un processore di segnali digitali per elaborare i segnali vocali in avanti per la trasmissione a un’unità mobile e per elaborare i segnali vocali inversi ricevuti dall’unità mobile. Il processore di segnale digitale serve anche a produrre un primo tono audio di supervisione (SAT) per la trasmissione all’unità mobile generando campioni SAT digitali successivi che vengono decodificati in un tono continuo. Infine, il processore di segnale digitale rileva la presenza di un secondo SAT generato dall’unità mobile campionando ed elaborando campioni successivi del secondo SAT e misurando la potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.